Know - Milano

June 27th, 2012


Progetto di: Carità, Querzola, Passini, Sperti

Concept
Non è facile avere una mappa delle trasformazioni e dei lavori delle nostre città: questa guida vuole far scoprire la città temporanea dei cantieri, scenografie del cambiamento e della trasformazione in diretta; visitare questi luoghi significa riviverne la storia e interrogarsi su un futuro non ancora completato.
A chi non è capitato di sbirciare attraverso i cancelli di un cantiere o soffermarsi ad osservare i lavori in corso; la guida intende appagare la curiosità del passante come quella dell’appassionato di trasformazioni urbane; l’utente è portato a diventare un vero e proprio esploratore del cambiamento, e renderlo parte integrante del progetto, portato a lasciare una traccia di cui ne verrà conservata memoria.

La guida è stata progettata per portare un arricchimento al passaggio quotidiano nella città, per colui che la vive da abitante e non da passante, colui che troppo spesso catturato dal movimento, dalla cadenza dei ritmi che spesso ci dominano, rischia di lasciarsi sfuggire la possibilità di acchiappare l’ultimo ricordo di tesori urbani, riflettere e divenire consapevole del mutamento in atto.

Struttura sistema artefatti
La guida è un sistema multicanale fondato sulla sinergia tra quattro dispositivi differenti ciascuno con una funzione principale.

Sito web
è il supporto di convergenza che promuove la guida, informa e spiega agli utenti l’utilizzo e la struttura dell’esperienza introducendo il visitatore al mondo suggestivo dei cantieri.

L’applicazione
l’esplorazione ai luoghi è possibile solo in loco grazie all’applicazione scaricabile dal sito, della quale vengono mostrati in anteprima qualche frames. é il supporto nodale, che permette di Buy Cialis intraprendere il vero e proprio viaggio di esplorazione.

Funzioni per un’espolorazione innovativa sono:
timeline:
un pop-up informa di essere in modalità realtà aumentata, suggerisce di esplorare il cantiere e “viaggiare nel tempo”. Chiudendo il pop-up l’utente si trova nel presente ed iniziando ad inquadrare la realtà visualizza punti sensibili nello spazio che se cliccati rivelano informazioni e dati circa il cantiere, procedimento da effettuare anche una volta “tirate le tende” del futuro e del passato nei quali si visualizzeranno rispettivamente dati circa il progetto finale e la realtà precedente.
Journey: questa sezione è dedicata al racconto del passato e delle storie che  hanno reso importante il cantiere. Si incontrano lungo il percorso punti sensibili da cliccare che espandono testi o personaggi contestualizzati nel racconto, video da avviare manualmente, suoni ed animazioni.

Cartaceo
La concretizzazione del cambiamento è rappresentata dal cantiere, il quale una volta estinto non è più transitabile. Solamente coloro che hanno potuto viverlo sono in grado di darne una testimonianza: per questo motivo è stato ideato questo oggetto, la traduzione delle sensazioni, delle riflessioni fatte dagli utenti, per poterlo “rivivere” nel tempo tramite i loro occhi e le loro menti.

Postazione audio
è il supporto extra e completa l’esperienza in loco.
Ogni postazione presenta un argomento e una serie di tracce audio fruibili con le proprie cuffie, sia durante la fase esplorativa dell’applicazione sia in modo indipendente, infatti questo supporto è utilizzabile da chiunque ne venga a contatto, in tal modo funge anche da oggetto promozionale dal quale è possibile scaricare l’applicazione tramite QR code.

Know-Milano

Know-Milano

Know-Milano

Progetti | Comments

Comments are closed.

AtlasLab

Prof. Giovanni Baule
Prof. Daniela Calabi
Dott. Vincenzo D’abbraccio
Dott. Marco Quaggiotto
Dott. Elisa Chiodo
Dott. Paolo Casati
Dott. Gaia Scagnetti
Dott. Claude Marzotto

Politecnico di Milano, Facoltà del Design

Unità di Ricerca d.com
Design della Comunicazione

Sezioni


Warning: shuffle() expects parameter 1 to be array, null given in /web/htdocs/www.atlaslab.org/home/wp-content/plugins/tantan-flickr/flickr/class-public.php on line 63