Retrogusto

July 2nd, 2012


Progetto di: Bonafini, Ider, Leso, Perrotta

Concept
Retrogusto è una guida crossmediale che racconta in modo non convenzionale un aspetto della città di Milano. L’utente verrà guidato attraverso i locali simbolo di una particolare pietanza che ha segnato i cambiamenti delle abitudini alimentari dei milanesi: attraverso la conoscenza di questi luoghi e l’assaggio dei prodotti, l’utente verrà portato indietro nel tempo scoprendo la relazione tra le trasformazioni del modo di mangiare e della società e il costume di un’epoca. I punti Retrogusto saranno identificati con un totem segnaletico. Arrivato sul posto l’utente riceverà il gadget con il codice per scaricare l’applicazione e durante la degustazione del prodotto potrà sfogliare una rivista d’epoca che racconta la storia del locale in cui si trova. Terminata l’esplorazione attraverso l’applicazione l’utente potrà collezionare i propri ricordi dell’esperienza Retrogusto e condividerli sul sito web, contribuendo ad arricchire l’archivio di memorie sui luoghi della città.

Struttura sistema
Retrogusto è un format transmediale che prevede l’utilizzo integrato di diversi dispositivi al fine di sfruttarne al meglio le possibilità comunicative dei diversi elementi.

APPLICAZIONE per tablet e smartphone
L’applicazione costituisce la parte centrale dell’esperienza Retrogusto. L’uso di device portatili come smartphone o tablet permette la fruizione dei contenuti proposti direttamente nel luogo selezionato rendendo così contemporanei il momento dell’informazione sul luogo e il momento di esperienza del luogo. L’applicazione copre tutto il racconto: dalla presentazione del prodotto, alla descrizione del locale in cui l’utente si trova, all’informazione sul costume e sulla società del decennio correlato al luogo scelto. L’applicazione sfrutta tutte le possibilità comunicative dei supporti supporti: il video, l’audio e la realtà aumentata, utilizzata per porre sulla realtà dei filtri che modifichino la percezione dell’ambiente circostante amplificando l’effetto immersivo nell’utente.
GADGET oggetto starter
L’applicazione potrà essere scaricata sul proprio dispositivo attraverso un QRcode presente su un oggetto che verrà consegnato all’utente insieme alla consumazione del prodotto tipico del locale in cui si trova, al momento dell’acquisto. Il gadget si accompagna dunque alla consumazione ed è utile alla sua fruizione; insieme hanno la funzione di starter del percorso d’immersione. Il gadget con l’indirizzo del locale e l’indirizzo web può inoltre essere conservato dall’utente come una sorta di souvenir del viaggio compiuto.

CARTACEO una rivista d’epoca
E’ stato scelto d’introdurre una guida cartacea a supporto dell’applicazione, al fine di riprendere ed approfondire in modo lineare i contenuti riguardanti il prodotto e il locale che nell’applicazione vengono
proposti invece proposti in modo più libero. Al fine di contribuire al l’immersività i contenuti della guida sono inseriti in una sorta di rivista popolare nel decennio in questione, come se verosimilmente l’utente la trovasse nel locale e si mettesse a sfogliarla durante la sua sosta.

SITO WEB prima e dopo l’uso
Il sito web è considerato come un contenitore del progetto Retrogusto in quanto promuove e divulga l’applicazione, permette di scaricarla, archivia tutto il materiale che gli utenti producono e vogliono condividere con gli altri. iinfine approfondisce tutti gli argomenti trattati nell’applicazione che riguardano
la storia del costume e della società a Milano nei diversi decenni storici.

TOTEM segnalazione luogo
Nei pressi del locale verrà posizionato un totem con la funzione di segnalare agli utenti la presenza di un punto Retrogusto. Inoltre, quando il locale sarà chiuso, il totem dovrà essre aperto dall’esercente in modo che l’utente in arrivo possa comunque svolgere il percorso Retrogusto anche rimanendo all’esterno del locale. Nel totem verranno infatti conservate le guide e i gadget con i codice per il download dell’applicazione.

Retrogusto

Retrogusto

Retrogusto

Retrogusto

Retrogusto

Progetti | Comments

Comments are closed.

AtlasLab

Prof. Giovanni Baule
Prof. Daniela Calabi
Dott. Vincenzo D’abbraccio
Dott. Marco Quaggiotto
Dott. Elisa Chiodo
Dott. Paolo Casati
Dott. Gaia Scagnetti
Dott. Claude Marzotto

Politecnico di Milano, Facoltà del Design

Unità di Ricerca d.com
Design della Comunicazione

Sezioni


Warning: shuffle() expects parameter 1 to be array, null given in /web/htdocs/www.atlaslab.org/home/wp-content/plugins/tantan-flickr/flickr/class-public.php on line 63